Questo sito utilizza i cookie. Procedendo la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

logo-universita-studi-parma

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA

Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del Territorio e Architettura

Parco Area delle Scienze 181/A – 43100 Parma – tel. 0039 521 905922/23 fax 905924 – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Al Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Parma
SEDE

Al Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del Territorio e Architettura dell’Università degli Studi di Parma
SEDE

Oggetto: Premio di Laurea Allodi – Indicazione del vincitore da parte della Commissione Giudicatrice

Il giorno 21 novembre 2012 alle ore 14.00 presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del Territorio e Architettura dell’Università degli Studi di Parma, si è riunita la Commissione Giudicatrice per l'assegnazione del Premio di Laurea in memoria di “Roberto Allodi”  riservato alla miglior Tesi di Laurea in Ingegneria Civile (classe 28/S), Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio (classe 38/S) o Architettura (classe 4/S) dell’Università degli Studi di Parma per l'a.a. 2010/2011 relativa ai temi dello sviluppo sostenibile.

La Commissione risulta così composta:

prof. arch. Chiara Vernizzi
dott. ing. Agnese Ghini
dott. ing. Daniela Allodi

I sottoscritti membri della Commissione giudicatrice hanno attentamente esaminato la documentazione raccolta in merito alle tesi di laurea sullo “sviluppo sostenibile” discusse nell’ambito dell’anno accademico 2010/2011 nelle Facoltà di Architettura ed Ingegneria dell’Università degli Studi di Parma, analizzando in dettaglio le seguenti tesi:

Cognome e nome Relatore Titolo della tesi
Bianchi Alessandra A. Ghini Le forme dell’Agrivillaggio.
Criteri per la caratterizzazione morfologica di un insediamento sostenibile in territorio rurale. Il caso di Vicofertile.
Bonfietti Lorenzo R. Borghi La città inconclusa.
L’area di Porto Catena e San Nicolò a Mantova.
Caruso Alessandro F. Giuliani Suscettibilità all’invecchiamento ai raggi UV di bitumi stradali
Cavallini Simone M. Bergonzoni Sperimentazione per il riutilizzo di lana di roccia per la realizzazione di prodotti innovativi nel settore edile.
Corsini Alessandro A. Ghini La teoria della decrescita nel progetto di riqualificazione ambientale.
Il caso studio: il borgo di “Casalino di Rossena”.
Grasso Adriano
Papaleo Francesca
P. Ventura Il Campus universitario nel sistema del verde della città di Parma.
Magnani Federico E. Coisson L’efficienza energetica negli edifici storici.
Il caso studio di Palazzo Allende a Reggio Emilia.
Nervi Francesca
Nervi Stefano
P. Ventura Evoluzione urbanistica di Monte Isola 1954-2012.
Proposte di sviluppo sostenibile.
Pellegrini Chiara
Piccinini Silvia
M. E. Melley SEALine.
Riqualificazione del lungomare del Comune di Lavagna.
Scalfone Antonio P. Bertozzi Tradizione architettonica e innovazione tecnologica. Caratteristiche ambientali per la nuova architettura rurale.
Un caso di studio a San Martino Sinzano di Collecchio.
Viappiani Matteo F. Giuliani Il progetto e le prestazioni dei conglomerati bituminosi confezionati con tecnologie fredda e tiepida.

I Commissari dichiarano di non avere legami di parentela od affinità nè tra loro, nè con i candidati ammessi.

Attenendosi al mandato ricevuto, i sottoscritti membri della Commissione indicano pertanto all’unanimità quale vincitore del Premio “Roberto Allodi” il dottore magistrale in Architettura:

Corsini Alessandro

per la tesi su “La teoria della decrescita nel progetto di riqualificazione ambientale. Il caso studio: il borgo di “Casalino di Rossena”, per la particolare attenzione dimostrata ai temi del recupero e della riqualificazione dell’esistente estesa fino alla scala territoriale, oltre che per l’approccio originale rivolto al tema dell’autosostentamento alimentare ed energetico  che ha consentito la rivitalizzazione di un territorio abbandonato o sottoutilizzato, individuando funzioni e soluzioni progettuali e tecnologiche congrue e rispondenti ai requisiti della sostenibilità.

Si ritiene inoltre meritevole di segnalazione la tesi svolta da Scalfone Antonio su “Tradizione architettonica e innovazione tecnologica. Caratteristiche ambientali per la nuova architettura rurale. Un caso di studio a San Martino Sinzano di Collecchio” per la completezza dell’approccio metodologico analitico e progettuale applicato ad un tema di riqualificazione dell’esistente, comprensivo anche dell’inserimento di un nuovo edificio rispondente ai criteri della sostenibilità.

Parma,  21/11/2012


in fede

Prof. Arch. Chiara Vernizzi  (Presidente della Commissione)

Ing. Daniela Allodi  (membro)

Ing. Agnese Ghini  (membro)









verdi off

cover-diario-di-bordo-di-un-imprenditore-fabrizio-marcheselli

A Parma è disponibile
nelle librerie di Parma
e sul sito delle
GRAFICHE STEP
(clicca qui)