Questo sito utilizza i cookie. Procedendo la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

“La scommessa del cubo di ghiaccio” si è aperta questa mattina in piazza Garibaldi. In realtà di cubi 80 x 80 ce ne sono due, uno all’aperto e uno, delle stesse dimensioni, posizionato in una casetta realizzata secondo tecniche ecosostenibili.

E i cittadini potranno votare consegnando una cartolina disponibile nel punto informativo accanto allo stand. Per vincere bisogna indovinare che percentuale di ghiaccio ci sarà nel cubo situato nella casetta tra quindi giorni, cioè il 27 settembre, data in cui si concluderà l’iniziativa con convegni e seminari. L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione tra il Comune, assessorato all’energia (Michele Alinovi), CasaClima Emilia Romagna per cui era presente il presidente Gabriele Lottici, Unione Parmense degli Industriali, ditte del settore edilizio e Università degli studi di Parma. La sfida del futuro si gioca sulle energie rinnovabili e sul risparmio energetico. Le nuove tecniche costruttive ad alta efficienza energetica saranno protagoniste della kermesse. La nuova scuola Racagni, per esempio, sarà realizzata secondo criteri energeticamente sostenibile. Il Paes – Piano di azione per l’energia sostenibile - , approvato dal Comune, traccia le linee guida delle azioni future volte in questo campo.
“L’'efficienza energetica si "mette in mostra" e in discussione – spiega l’assessore all’energia Michele Alinovi –, per fornire informazioni ed avvicinare i cittadini ad un tema importante per il nostro futuro. Con una formula divertente Amministrazione, aziende del comparto edile, professionisti del settore, ricercatori universitari e associazioni di categoria, radunati attorno al Network Casaclima Emilia Romagna, hanno contribuito a promuovere questo evento. Vi aspettiamo sabato 27 settembre con congressi e seminari e per proclamare il vincitore del concorso”. Varrà fatta una campagna informativa nelle scuole e tutti i parmigiani potranno votare le cartoline e consegnarle allo Iat, in piazza Garibaldi. Nel punto informativo, a fianco dello stand, tecnici esperti di CasaClima forniranno spiegazioni gratuite sulle modalità di realizzazione e di riqualificazione di edifici sostenibili. Sabato 27 settembre, alle ore 13, dopo quattordici giorni di permanenza sotto il sole e la pioggia, i due blocchi di ghiaccio verranno confrontati per valutarne la quantità in volume. Considerate le condizioni climatiche del periodo, il cubo posto all’aria aperta sarà sciolto, mentre quello posto all’interno dell'involucro che simula una CasaClima Gold sarà ancora quasi integro, di quest’ultimo saranno effettuate le misurazioni per valutarne la quantità. Al termine, tra tutti coloro che avranno pronosticato l’esatto valore della quantità di ghiaccio rimasta, saranno estratti a sorte i vincitori e verranno consegnati i premi in palio.
La “sfida” è rivolta soprattutto alle nuove generazioni, i quali attraverso il gioco e la curiosità del risultato possano aumentare la propria sensibilità verso le tematiche ambientali e trasmetterle agli adulti. Mentre, il punto d’accoglienza, sarà rivolto a tutti i cittadini e i tecnici che vogliano approfondire la conoscenza sull’argomento.
Sempre sabato 27, a partire dalle 8.30 fino alle ore 13.00, nella sala conferenze di Palazzo del Governatore, sarà possibile assistere ad un convegno tenuto da tecnici specializzati e primarie aziende produttrici di materiali, per mostrare le tecniche applicative per la realizzazione di edifici ad alta efficienza energetica. I seminari sono rivolti agli studenti degli istituti tecnici, ai cittadini, tecnici della pubblica amministrazione, progettisti, costruttori e a tutti gli interessati all’argomento.

 

13/09/2014

verdi off

cover-diario-di-bordo-di-un-imprenditore-fabrizio-marcheselli

A Parma è disponibile
nelle librerie di Parma
e sul sito delle
GRAFICHE STEP
(clicca qui)