Questo sito utilizza i cookie. Procedendo la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

Affidato il cantiere per la realizzazione del secondo stralcio del progetto di riqualificazione dell'area

Sono stati assegnati dal Comune i lavori del secondo stralcio nell'area ex Bormioli nel quartiere San Leonardo.



L'appalto è andato al raggruppamento di imprese Allodi - Imartini (Mantova) che vede l'impresa edile parmigiana capofila.

L'appalto di circa tre milioni di euro rientra tra quelli finanziati dal bando Periferie del Governo.

Il cantiere del secondo stralcio nell'area prevede la riqualificazione del centro sportivo area ex Cral Bormioli e la realizzazione di una grande tensostruttura che ospiterà campi da basket, da pallavolo e da pallamano, un blocco servizi che comprenderà oltre gli spogliatoi ed ai servizi generali, anche un bar, una sala riunioni e gli uffici operativi gestionali dell’intero comparto e infine un campo da calcio regolamentare.

Nel 2016 è stata sottoscritta la convenzione urbanistica tra Comune e Brf Property che ha previsto che sia lo stesso soggetto attuatore del comparto, cioè Brf Property, a realizzare direttamente, all’interno dell’ex Cral, interventi di riqualificazione come parcheggi, strade e sistemazione aree verdi ed interventi sui manufatti esistenti per un importo pari a circa 800 mila euro, per il primo stralcio dei lavori che ha comportato anche le demolizioni come da progetto esecutivo approvato nel 2017. 

L'intervento ha comportato la demolizione dell'ex bocciodromo, ex spogliatoi, ex deposito a sud degli spogliatoi, ex rimessa lungo strada Naviglio Alto e demolizione di manufatti vari come gli ex campi da tennis in terra, le recinzioni, pali e attrezzature varie fuori terra e dell'ex tettoia.

 

06/02/2020

cover-diario-di-bordo-di-un-imprenditore-fabrizio-marcheselli

A Parma è disponibile
nelle librerie di Parma
e sul sito delle
GRAFICHE STEP
(clicca qui)