Questo sito utilizza i cookie. Procedendo la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.

organigrammaIl progetto Regal@TOP (R@T) è il risultato dell’integrazione di due precedenti Idee progettuali approvate, ovvero REGAL (valutato 92/100) e TOP4E2 (valutato 92/100. Il motivo dell’integrazione nasce dalla profonda complementarietà delle due Idee Progettuali, dal momento che REGAL si focalizza principalmente sulla creazione di nodi intelligenti capaci di sfruttare fonti energetiche rinnovabili innovative e sull’implementazione di tecnologie e dispositivi per immagazzinare energia, mentre TOP4E2 risulta fondamentalmente orientato alla creazione di una architettura di rete per dati ed energia col fine di dar vita a delle comunità di produttori/consumatori.

Il progetto R@T si propone di sviluppare i concetti, i modelli, le architetture e le tecnologie per rafforzare, modernizzare e migliorare l’esistente rete di distribuzione dell’energia elettrica attraverso l’utilizzo di micro-reti residenziali intelligenti (smart micro grids) prevalentemente a bassa tensione.

L’applicazione delle metodologie verrà comunque assicurata anche per le reti di media tensione.

Tale approccio garantirà un aumento di efficienza nella generazione, nello stoccaggio e nell’utilizzo di energia anche di natura termica a livello dell’utente finale, e contemporaneamente comporterà un controllo distribuito delle fonti di energia, gettando le basi per nuovi modelli di business e per la creazione di Comunità Virtuali di Prosumers (producers and consumers, ovvero produttori e consumatori di energia). Il progetto è coerente con le finalità europee sulla riduzione dell’emissione dei gas serra attraverso una generazione energetica distribuita nel territorio e basata su fonti di energia rinnovabile (per es., energia solare), scopo per il quale risultano cruciali lo sviluppo e l’innovazione delle esistenti infrastrutture energetiche e di telecomunicazioni.

Note:
Il 30 aprile scorso è stato presentato al MIUR il progetto esecutivo per approvazione da parte della commissione ministeriale per poter accedere al trattamento incentivante.
Il progetto ammonta a 21.985.500,00 € e verrà realizzato dai seguenti partners:
Università di Padova, Università di Bologna, CNR, RSE, Socomec, Regal Grid, FESS, Coveme, Tozzi Sud, Selta, Fluidmesh, Deval, Allodi, Faber, AIM.
Le pubbliche amministrazioni coinvolte nella fase di sperimentazione sono:
Comune di Bologna, Comune di Ravenna, Provincia di Ravenna, Comune di Vicenza, Comune di Piacenza, Comune di Parma, Comune di Padova, Azienda Case Emilia Romagna (ACER) della provincia di Piacenza.
Altri soggetti interessati: Regione Emilia Romagna, Unione Nazionale Consumatori, IREN.
Qualora il progetto esecutivo venga approvato  si darà corso alle attività di studio e di progettazione con l’obiettivo di arrivare ad una fase di sperimentazione in campo nel secondo semestre 2015.

icona-pdf
Direttoriale 31 ottobre 2013 n. 2057

icona-pdf

 
Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca - Allegato 1

icona-pdf
Il progetto di ricerca - Regal@TOP